L’amica geniale, realizzata opera street art

amica geniale
Foto: TPI

L’amica geniale, bestseller di Elena Ferrante, diventa un’opera street art. Il murales si trova sulla facciata di una biblioteca nella periferia di Napoli

Da libro-fenomeno a serie tv, da serie tv a opera street art: inaugurato oggi il murales dedicato a “L’amica geniale”, bestseller di Elena Ferrante. Lo annuncia ANSA, sottolineando che tutti i turisti, giunti a Napoli per visitare i luoghi in cui il romanzo è ambientato, troveranno anche un capolavoro artistico ad esso dedicato.

L’opera si trova sulla facciata della Biblioteca Comunale Andreoli di Rione Luzzati, nella periferia est di Napoli. Scelta più che azzeccata, data l’origine della Biblioteca: settant’anni fa il professor Agostino Collina volle fortemente la sua realizzazione, per offire uno spazio di cultura ai ragazzi che non potevano andare a scuola. Eduardo Castaldo, autore del murales, ha raffigurato le due protagoniste dell’opera, Lila e Lenù.

Hanno presenziato all’inaugurazione le attrici Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, che interpretano le due bambine, e il Presidente della Regione Vincenzo De Luca.