13 Settembre 2022

Dissequestrato l’archivio storico dell’Educandato a Napoli

Ufficialmente dissequestrato l'archivio storico dell'Educandato statale di Napoli, nella giornata di domani le autorità rimuoveranno i sigilli dall'edificio

archivio educandato napoli

Dissequestrato l’archivio storico dell’Educandato statale di Napoli, all’edificio verranno ufficialmente rimossi i sigilli. Ecco la notizia che sorride alla cultura e alla storia. L’edificio -letteralmente pieno di libri, documenti e testi storico-culturali- era stato messo sotto sequestro a causa di alcune indagini da settembre 2016.

Prevista la riapertura nella giornata di domani, 14 settembre alle ore 10. Allo “sblocco dei sigilli” la presenza del Soprintendente Archivistico e Bibliografico della Campania, Dott. Gabriele Croce. Con lui ci sarà il Comandante del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Napoli, Cap. Massimiliano Croce. Il Dissequestro dell’archivio storico rappresenta un evento positivo per la città partenopea.

Il sequestro, avvenuto 6 anni fa, ci fu a causa di alcune indagini sulle condizioni strutturali in cui versava l’archivio. Le indagini vennero coordinate dalla Procura e dal TPC di Napoli e fu disposto il sequestro anche per scongiurare, dato lo stato di degrado dei depositi, l’aggravarsi della situazione e prevenire possibili furti; data l’importanza dei documenti che vi sono all’interno.

E’ stato richiesto inoltre un piccolo rinnovamento strutturale, con un’attenzione maggiore al miglioramento della sicurezza dell’edificio. Tali richieste sono state rispettate dall’ente proprietario.

Con il dissequestro dell’archivio dell’Educandato tanta cultura riemerge con esso tutta d’un colpo. La riuscita della rimozione dei sigilli è da attribuire anche all’intervento della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Campania.

Fonte: Marigliano.net

Seguici sulla nostra pagina Facebook NapoliZon (clicca qui)

Potrebbe anche interessarti (clicca qui)