Noemi, il giudice ha deciso il destino di Antonio Del Re. Udienza chiusa

Noemi colpevoli
Fonte. Napoli Today

Noemi, udienza chiusa per l’altro fratello colpevole dell’agguato. Il giudice ha convalidato il fermo di Antonio del Re

Mentre la piccola Noemi si sta fortunatamente riprendendo all’ospedale Santobono di Napoli e mentre in queste ore si è stabilita la data della sua riabilitazione, uno dei fratelli colpevoli della tragica vicenda è stato definitivamente fermato. Poche ore fa il giudice ha chiuso l’udienza a suo carico: Antonio Del Re rimane in carcere.

Definito complice di suo fratello Armando Del Re, colui che ha sparato, il 18 enne è accusato del tentato omicidio di Salvatore Nurcaro, con l’aggravante della premeditazione. I due colpevoli, quindi, sconteranno la loro pena mentre la piccola si riprenderà presto del tutto. Oggi, intanto, festeggerà il suo compleanno tra regali e l’affetto della sua famiglia.

“Complimenti a forze dell’ordine, inquirenti e magistratura per la cattura del delinquente che ha sparato a Noemi. Nessuna tregua contro camorristi e criminali, lo Stato e i napoletani vinceranno la sfida. Lo Stato risponde con i fatti e non con le parole”. Così il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini si è espresso sulla vicenda.