Circumvesuviana: 60enne salvato da defibrillatore



circumvesuviana cane

Circumvesuviana: uomo di 60 anni viene colto da un malore, viene salvato dal defibrillatore di bordo

Le ultime modifiche ai treni dell’EAV, in cui hanno installato un defibrillatore, hanno salvato un uomo di 60 anni che è stato colto da un malore a bordo della Circumvesuviana.

Il treno era partito da Sorrento, non sapendo che poco dopo l’uomo si sarebbe sentito male.

A quel punto, Raffaella, l’agente in servizio dell’EAV, addetta all’utilizzo del defibrillatore, è riuscita, come riporta “La Repubblica“, ad intervenire salvando così la vita all’uomo che poi è stato preso in carico dagli operatori del 118 per il trasferimento all’ospedale.

I lavori ultimi che sono stati apportati ai treni stanno dando quindi i primi frutti, lavori che hanno portato all’installazione di 22 defibrillatori che coprono il 90 per cento circa dei dipendenti e utenti.

 

 

Leggi anche