24 Gennaio 2023

Caivano, festeggia i domiciliari con i fuochi d’artificio: arrestato boss Ciccarelli

Caivano: Giovanni Ciccarelli, fratello dei boss del Parco Verde, torna in carcere per aver festeggiato i domiciliari con fuochi d'artificio

Caivano, arrestato boss Giovanni Ciccarelli

Giovanni Ciccarelli, fratello dei boss fondatori, Domenico e Antonio, aveva ottenuto i domiciliari presso il rione Salicelle di Afragola e festeggiato il ritorno nel suo feudo, il parco Verde di Caivano. Ma dopo soli due giorni è finito di nuovo in carcere per detenzione di droga e violazione delle misure imposte dall’autorità giudiziaria.

Boss Ciccarelli arrestato a Caivano

Ciccarelli, 52 anni, reggente del clan Sautto Ciccarelli, la cosca egemone dello spaccio nell’area nord di Napoli è stato trasferito il 20 gennaio 2023 nel carcere di Poggioreale. La misura cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord, è stata eseguita dunque presso il rione Salicelle di Afragola dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Caivano.

A seguito delle indagini dei militari dell’Arma, che avevano accertato diversi incontri mentre l’uomo era sottoposto ai domiciliari, è stato disposto il provvedimento in accoglimento della richiesta di aggravamento proposta dalla Procura di Napoli Nord.

Lo scorso 5 gennaio, i Carabinieri avevano arrestato l’uomo perchè – durante un controllo in un locale di sua proprietà – avevano trovato un panetto da oltre mezzo chilo di eroina. Pochi giorni dopo a Giovanni Ciccarelli erano stati concessi gli arresti domiciliari. Ad attenderlo, in quel di Caivano, una festa abusiva con fuochi d’artificio. Il boss Giovani Ciccarelli sarebbe stato incastrato attraverso le immagini pubblicate sui social e, come già anticipato, è finito di nuovo in manette.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “CASTEL VOLTURNO, PRESO IL LATITANTE DEI CASALESI GABRIELE SALVATORE