Sciopero docenti universitari: parola ai rappresentanti degli studenti

Federico II - sciopero docenti

Sciopero dei docenti universitari, parlano i Rappresentanti degli Studenti della FedericoII: la nota del Presidente del Consiglio degli Studenti

Grande apprensione ha suscitato tra gli studenti universitari, il prossimo sciopero dei docenti che rischia di far saltare esami e sedute di laura di molti ragazzi. Ma qualcosa, al fine di tutelare il corpo studenti, sembra muoversi: è di ieri la nota stampa del Presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università FedericoII di Napoli, Antonio Chianese (Confederazione degli Studenti).

“Accolgo con grande soddisfazione i tentativi che si stanno facendo per limitare i danni dello sciopero sia da parte del corpo docente che, pur manifestando, ha previsto degli appelli aggiuntivi per gli studenti, sia da parte del Magnifico Rettore che, facendo seguito a quanto evidenziato dal Garante per gli Scioperi, ha inoltrato una circolare in cui invita i docenti a manifestare la volontà di scioperare con cinque giorni di preavviso.” dichiara Chianese.

“Durante il mese di agosto, nonostante il periodo di ferie, è stato fatto un grande lavoro da parte delle associazioni studentesche che hanno cercato il dialogo con i docenti che hanno aderito allo sciopero per comprenderne le loro intenzioni- prosegue la nota – in qualità di Presidente, pur condividendo le ragioni che hanno spinto i docenti a scioperare, condanno le modalità con cui questo avviene in quanto non si tratta di un solo giorno ma di un mese intero in cui viene creato disagio agli studenti.”

Chianese conclude: “spiace notare come ancora una volta si cerca di strumentalizzare una protesta giusta, da parte di alcune componenti studentesche in cerca di visibilità: mi impegnerò personalmente in qualità di Presidente attraverso la rappresentanza, anche a livello nazionale, nel tentativo di trovare una sintesi insieme ai manifestanti per avere una incidenza maggiore sul decisore.”