9 Giugno 2022

Villa bunker di Zagaria: al suo posto verrà costruito un parco pubblico

Villa bunker di Zagaria

Villa bunker di Zagaria – a Casapesenna (Caserta) la villa-bunker del boss Michele Zagaria sarà abbattuta per costruire un parco pubblico

Il 7 dicembre 2011, il boss dei Casalesi Michele Zagaria fu stanato dopo 15 anni di latitanza nella villa-bunker che si era fatto costruire appositamente per nascondersi nella sua città di origine, in vico Mascagni.

La villa era poi passata ai coniugi Inquieto, chiamati i “vivandieri” del boss”, e in seguito confiscata dallo Stato.

Dopo 10 anni di inutilizzo, l’odierna edizione del Mattino ha comunicato che la villa sarà demolita e al suo posto sarà realizzato un parco pubblico.

La decisione è stata presa durante una riunione svoltasi tra il primo cittadino di Casapenna, Marcello De Rosa, il prefetto Giuseppe Castaldo e il sostituto della Dda di Napoli Maurizio Giordano, il quale si occupa delle indagini sul clan Zagaria.

Il Sindaco ha inoltre dichiarato che in sostituzione del bunker verrà piantato un ulivo come simbolo di pace e di rinascita laddove prima c’era morte.

Finalmente è stata presa una soluzione che mette d’accordo tutti e chiude una situazione che si trascina dal momento dell’arresto della “primula rossa del clan Zagaria”. Infatti, finora la villa bunker di Zagaria era rimasta abbandonata e ne erano state addirittura perse le chiavi di ingresso.

Per giunta, sul suo destino era sorta una controversia tra i diversi soggetti istituzionali competenti: il Comune voleva riutilizzare direttamente l’edificio, mentre l’Agenzia dei Beni confiscati spingeva per l’abbattimento.

Alla fine hanno prevalso lo spirito di collaborazione e la volontà di riqualificare la villetta, sostituendola con un parco destinato al bene pubblico.

La demolizione sarà effettuata dai Vigili del Fuoco e finanziata dalla Regione Campania.

Fonte: Ansa.it

Fonte foto: Cronache della Campania

Potrebbe interessarti leggere anche: Zagaria torna in carcere: il boss era agli arresti domiciliari da Aprile

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Politica, Sport, Istruzione, sanità, Cultura, Eventi e Spettacolo e tante altre curiosità seguici sulla nostra pagina Facebook e lascia un like: CLICCA QUI