Spal-Napoli: le pagelle dell’incontro

calciomercato spal-napoli

Spal-Napoli le pagelle dell’incontro delle 15 allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara

Spal-Napoli, le pagelle della sfida del Paolo Mazza. Carlo Ancelotti utilizza le ultime partite di una stagione ormai conclusa per sperimentare quello che sarà il Napoli della prossima stagione. Attacco con Younes e Milik, in difesa Luperto al posto di Albiol e Malcuit sulla fascia destra.

PRIMO TEMPO – Napoli subito pericoloso al quinto minuto con Milik dove la doppia conclusione del polacco viene prima neutralizzata dal palo e poi dall’estremo difensore della Spal. Passano 10 minuti ed è la Spal a rendersi pericolosa dopo una palla persa in malomodo da Fabian e sfruttata da Floccari chiuso all’ultimo da Koulibaly che salva. Il Napoli ci riprova con Fabian al ventesimo da fuori area ma la palla finisce in angolo. Il Napoli torna a farsi sotto  alla mezz’ora di gioco con Younes che scarta tutta la difesa ferrarese ma il tiro finisce a lato.

SECONDO TEMPO -Il Napoli parte subito con la marcia giusta pressando la squadra di casa e trova il vantaggio al terzo minuto della ripresa con Allan. La Spal prova a reagire ma senza impensierire seriamente Meret per 20 minuti. Il Napoli allenta la pressione della Spal e si fa sotto con Fabian e Malquit su azione da calcio d’angolo: un super Viviano neutralizza entrambe le occasioni. Spavento per il Napoli: Meret sbagli l’appoggio su Fabian e la Spal per poco ne approfitta ma Meret salva tutto con una bellissimo salvataggio. Passano pochi minuti e la Spal si rende nuovamente pericolosa con Antenucci ma la palla termina sopra la traversa. Ancora la Spal con un colpo di testa Floccari a 2 metri da Meret che salva sulla linea. Il pressing della Spal si fa sempre più insistente Floccari al minuto 37 cade in area e si procura il rigore e il goal del pareggio realizzato da Petagna. Il Napoli con sacrificio e con il coltello tra i denti prova ad uscire con il coltello tra i denti: lo impugna Mario Rui li da dove lo scorso anno aveva segnato Ghoulam e il Napoli è nuovamente in vantaggio. Spal-Napoli termina 1-2.

Le pagelle di Spal-Napoli a cura della Redazione di NAPOLIZON

Meret (7,5): un portiere con la “P” maiuscola.

Malcuit (6): attento e preciso

Luperto (5): prova incerta con la macchia del rigore.

Koulibaly (6): tiene su una difesa in una giornata non semplicissima.

Rui (7): riscatta una prestazione opaca con un goal pesantissimo.

Allan (7,5): il solito leone azzurro che ruggisce su ogni caviglia e trova anche un bel goal.

Fabian (5): un centrocampista a metà, scompare letteralmente dal campo dal minuto 60.

Zielinski (5,5): un buon primo tempo di sacrificio, cala nella ripresa.

dal minuto 39st – Ghoulam (sv)

Callejon (6,5): gara di spesso per il capitano azzurro.

dal 45st- Gaetano (sv).

Younes (6): partita in chiaroscuro per l’attaccante tedesco, gran bel dribbling ma manca nella concretezza sotto porta.

dal 19st – Verdi (5): prestazione imbarazzante.

Milik (5,5): il Napoli sente l’assenza di una prima punta che troppo spesso si assenta.

All. Carlo Ancelotti (6): difficile mantenere alta la concentrazione al termine di un campionato che non ha più nulla da dire.

Seguici su Facebook, clicca qui.