19 Gennaio 2023

Pomigliano, sequestro di armi e droga nella 219 – AGGIORNAMENTO

Pomigliano d'Arco, operazione nelle palazzine della 219: armi e droga sequestrati. Perquisizioni e controlli a tappeto nel pomiglianese

bomba a pomigliano

NAPOLI – Pomigliano d’Arco messa a setaccio dai Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna. I militari dell’Arma, coordinati con il nucleo cinofili del Comando provinciale di Napoli e del Reggimento Campania, grazie anche al prezioso contributo del nucleo Carabinieri artificieri, hanno attuato un servizio a largo raggio nel complesso di edilizia popolare 219. A seguito di quanto successo nella notte tra il 17 e il 18 gennaio, nel rione 219 di Pomigliano d’Arco, – come riportato stamane – le forze dell’ordine hanno incrementato l’operazione.

Armi e droga nelle palazzine della 219 di Pomigliano d’Arco

I controlli di oggi, 19 gennaio 2023, hanno permesso di controllare 36 auto, identificare 50 persone e sequestrare armi e droga. Grazie alle perquisizioni domiciliari, dunque, i Carabinieri della stazione di Castello di Cisterna hanno trovato 2 pistole semiautomatiche calibro 9 cariche e pronte all’uso, 1 pistola a tamburo 357 magnum carica, 1 fucile da caccia, 2 pistole scacciacani prive del tappo rosso e 20 cartucce calibro 12. Nell’operazione è stata trovata e sequestrata anche sostanza stupefacente: 1 panetto di hashish da 150 grammi e diversi manoscritti verosimilmente riconducibili all’attività di spaccio e sui quali verranno svolte le dovute indagini.

Procedono i controlli in quel di Pomigliano da parte delle forze dell’ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “CASTEL VOLTURNO, COLPO AL CLAN DEI CASALESI: ARRESTATO IL LATITANTE GABRIELE SALVATORE