27 Maggio 2022

Mamma uccisa dalla figlia: “così ha smesso di soffrire”

choc in casa

Mamma uccisa dalla figlia: “così ha smesso di soffrire”. La donna di 84 anni, è stata fatta a pezzi, vicino Milano

MAMMA UCCISA DALLA FIGLIA- A Melzo, vicino Milano, la macabra scoperta del corpo di una donna di 84 anni, uccisa e poi fatta a pezzi da sua figlia.

La figlia della donna avrebbe confessato a sua sorella di aver ucciso e fatto a pezzi la madre, per non farla più soffrire. L’anziana, da mesi, soffriva di una malattia che non la rendeva più autosufficiente.

Giovedì la macabra scoperta fatta dalla figlia minore della vittima. Non sentendo la madre da un qualche tempo, preoccupata, si era recata a casa sua. Ma ad aspettarla c’era solo una agghiacciante scena del crimine.

L’84enne era stata fatta a pezzi e giaceva in avanzato stato di decomposizione nella vasca da bagno. Ad accogliere la sorella era stata proprio l’assassina che, in un primo momento, aveva giustificato l’assenza della madre dicendo di averla portata in una RSA.

Ma poi, messa alle strette dalle continue domande della donna, ha confessato il gesto folle. Si è giustificata dicendo “ho messo fine alle sue sofferenze”.

I Carabinieri, giunti sul posto, hanno trovato una scena del crimine raccapricciante e i soccorsi hanno dovuto constatare solo il decesso della donna. L’anziana, nella vasca da bagno, era ormai immersa nel liquido di decomposizione.

Come riportato da Il Giorno, gli inquirenti non escludono però che la vittima, prima di essere stata fatta a pezzi, sia stata fatta annegare nell’acqua della vasca da bagno, dove sarebbe rimasta per un paio di mesi.

L’altra pista su cui indagano i Carabinieri è che la donna sia stata soffocata, per poi essere fatta a pezzi. Inquirenti e forze dell’ordine continuano ad indagare sul macabro delitto. La donna è accusata di omicidio volontario.

Ti potrebbe anche interessare l’articolo: Padova: bambina di 6 mesi positiva alla cocaina

Seguici anche sulla nostra pagina facebook e resta sempre aggiornato con ogni notizia di cronaca, attualità, sport, cultura, eventi, politica, coronavirus, università e tanto altro ancora: clicca qui e lascia un mi piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.