Dibattito con Josi della Ragione, Bacoli gremita

dibattito

Dibattito tra Josi della Ragione e 8 sindaci di diverse aree del napoletano tra cui Luigi De Magistris: “Bacoli torni al voto, il governo è un diritto”

Il dibattito che si è svolto ieri in villa comunale a Bacoli tra i Sindaci di Napoli Luigi De Magistris, Pompei Nando Uliano, Casal di Principe Renato Natale, Castelvolturno Dimitri Russo, Cesa Vincenzo Guida, Quarto Rosa Capuozzo, Procida Raimondo Ambrosino e Monte di Procida Giuseppe Pugliese con l’ex sindaco di Bacoli Josi della Ragione moderati dal giornalista Paolo Chiariello di Sky TG24 ha spiegato le problematiche che sfidano i territori.

I sindaci presenti, infatti, hanno sottolineato l’importanza e il dirittfreebacolio ad un governo politico schierandosi all’unisono contro il commissariamento.

L’esperienza, seppur breve, di Josi della Ragione, ha teso le obiezioni più scomode ma senza perdere il favore della gente, questo sembra essere il nucleo di una discussione all’interno della quale le singole testimonianze di governo locale hanno costruito una rete di problemi legati alle territorialità con cui anche Bacoli fa conti.

Scomodi ma coraggiosi, dice Renato Natale, che a suon di applausi racconta di un governo sciolto a più riprese per infiltrazioni malavitose e che indica con serenità la strada di un governo politico e non burocratico.

In pieno appoggio morale all’ex sindaco, i primi cittadini dell’area flegrea, un’area su cui Della Ragione ha attivato numerosi progetti di rivalorizzazione in chiave turistica e che si augurano di ritrovarlo a breve per continuare il lavoro in iniziato. Elena Coccia, consigliera comunale di Napoli ha interpretato l’operato di Josi animato da una forte volontà di cambiamento, “Cambiare le cose è difficile perché ci si scontra contro i poteri costituiti”.

Infine il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ha esordito dichiarando il suo pieno appoggio a Josi nelle prossime elezioni, “perché crede in una politica che parte dal basso ed è un sindaco della gente.” Quando Josi della Ragione ha preso la parola la gente ha applaudito calorosamente, nonostante un ridotto numero di dissidenti facenti parte del gruppo che ha scelto di non appoggiare Della Ragione. Un discorso, quello di Josi sul governo di Bacoli, sulla necessità di nuove elezioni e sulla sua integrità intellettuale, insomma di chi crede in quello fa con convinzione.