18 Maggio 2022

Accoltellati a Marechiaro: 15enne responsabile in istituto di pena

lite marechiaro accoltellati

Accoltellati a Marechiaro, il Tribunale per i minorenni di Napoli ha disposto una misura cautelare per il 15enne responsabile accusato di tentato duplice omicidio

ACCOLTELLATI A MARECHIARO, – Il Tribunale per i minorenni di Napoli ha disposto una misura cautelare presso un istituto penale minorile del 15enne accusato di duplice tentato omicidio avvenuto domenica scorsa, 16 maggio, sugli scogli a Marechiaro (Scoglione).

I due ragazzi sono stati ricoverati d’urgenza e sottoposti a delicati interventi chirurgici all’ospedale Fatebenefratelli e al San Paolo di Fuorigrotta. Si tratta di un 17enne e un 16enne, il primo ha riportato un ferita alla base dell’emitorace destro, con sospetta lesione polmonare; il secondo presenza ferite addominali con eviscerazione.

Il 15enne responsabile dell’accaduto, secondo quanto emerso dalle indagini della polizia, è il figlio di un boss della camorra attiva nella parte settentrionale della città. Il giudice non ha confermato lo stato di fermo precedentemente emanato.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università e tanto altro, seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI e lascia un like e ricorda che siamo anche su Instagram e anche su Twitter.

Potrebbe interessarti anche: Accoltellati a Marechiaro, ancora ricoverati in prognosi riservata

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.