Voce ‘e sirena, il docu-film che dà voce al riscatto di Città della Scienza

Voce 'e sirena di Dionisio

Voce ‘e sirena, il docu-film che dà voce al riscatto di Città della Scienza. Il regista racconta la bellezza invincibile di Napoli

Voce ‘e sirena, il lungometraggio del regista Sandro Dionisio, è stato presentato giovedì 27 dicembre al Nest (Napoli est teatro) a San Giovanni a Teduccio.

Molte persone hanno assistito alla proiezione e scambiato opinioni con il regista e le due attrici protagoniste Cristina Donadio e Rosaria De Cicco. 

Voce ‘e sirena” è un racconto che prende forma tra le rovine di Città della Scienza, l’area museale colpita dal rogo il 4 marzo 2013. La trama rievoca le voci della millenaria storia di Napoli, fatta di miti e identità.

Pertanto il regista ha spiegato al pubblico, dopo la proiezione, che i luoghi raccontati attraverso le voci delle protagoniste presentano un’affinità con il quartiere che ha ospitato la proiezione, ovvero San Giovanni a Teduccio.

Difatti l’incendio dell’area museale del 2013 è stata una ferita inferta alla città come il disastroso incidente della raffineria dell’Agip del 1985.

Per questo motivo il docu-film dev’essere un monito di riflessione e aprire la possibilità di un riscatto da parte dei cittadini perché la città non deve essere abbandonata a se stessa.

<<Ho preso a pretesto questa ferita per raccontare la bellezza invincibile di Napoli>> ha precisato Dionisio al pubblico, <<Viviamo una deprivazione culturale pazzesca, per questo ringrazio le associazioni che hanno dato vita ad una realtà teatrale e culturale come questa a San Giovanni>>.

Voce 'e sirena
Voce ‘e sirena di Dionisio
Voce 'e sirena
Voce ‘e sirena di Dionisio
Voce 'e sirena
Conferenza Voce ‘e sirena di Dionisio