Violenza tra le mura ospedaliere, ferito un vigilantes



violenza
FOTO: campanianotizie.com

Ennesimo episodio di violenza tra le mura di un noto ospedale napoletano: durante l’aggressione resta ferito un vigilantes

NAPOLI – Ancora un altro episodio di violenza avvenuto stavolta all’Ospedale San Paolo di Fuorigrotta.

Secondo quanto riportato da Il Mattino, l’episodio è avvenuto intorno alle 19 di ieri sera all’interno del Pronto Soccorso del nosocomio.

Dalle prime indiscrezioni è emerso che: un uomo avrebbe accompagnato un suo familiare al pronto soccorso e subito dopo avrebbe cominciato ad inveire contro le guardie giurate perchè non vi erano sedie disponibili per far accomodare la persona in attesa di essere visitata.

Nonostante il reparto fosse gremito di persone, i vigilantes avevano detto all’uomo di attendere solo qualche minuto, il tempo di recuperare una sedia a rotelle in qualche altro reparto.

L’uomo però, che non voleva aspettare, reagisce contro il vigilantes e lo aggredisce fisicamente.

I colleghi del vigilantes aggredito subito chiamano la polizia e sul posto arriva immediatamente una pattuglia.

I poliziotti procedono all’identificazione dell’uomo e alla verbalizzazione dell’accaduto sulla base del referto fatto dal Pronto Soccorso.

Dal referto risulta che il vigilantes ha riportato traumi contusivi da percosse al volto e agli arti inferiori. Per lui è stata stabilita una prognosi di 5 giorni, per il suo aggressore invece 2 giorni di prognosi.

 

 

 

 

 

Leggi anche