3 Ottobre 2022

Villa dei Fiori Acerra: aggressione alla clinica

Villa dei Fiori Acerra: Un uomo pretende che i medici visitino suo figlio e distrugge le vetrate dell’accettazione del Pronto Soccorso

VILLA DEI FIORI ACERRA

VILLA DEI FIORI ACERRA AGGRESSIONE-Ancora un episodio di violenza negli ospedali napoletani: stavolta è accaduto nella clinica privata Casa di Cura Villa dei Fiori di Acerra nell’hinterland di Napoli. Un uomo ha letteralmente distrutto la vetrata dell’accettazione. Questo dopo che i medici gli avevano detto che il figlio di 12 anni non poteva essere visitato, e la cosa migliore da fare era raggiungere l’ospedale Santobono di Napoli.

A pubblicare le immagini dell’aggressione, l’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”. Da sempre, Quest’ultima segnala episodi di violenza nei nosocomi campani e a bordo delle ambulanze.

Tutto è avvenuto nei locali dove si trova il Pronto Soccorso di Villa dei Fiori. L’uomo è arrivato con il figlio di 12 anni, privo di sensi perché svenuto. Il personale sanitario ha avvisato l’uomo che, vista la giovane età del figlio, avrebbe dovuto dirigersi verso l’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Da quel momento la situazione è degenerata.

L’uomo si è infatti letteralmente scaraventato contro la vetrata dell’accettazione, sferrando poi diversi pugni con i quali l’ha letteralmente distrutta. Mentre il personale medico-sanitario chiamava però le forze dell’ordine, l’uomo è scappato evitando così la denuncia. Gli agenti di polizia di Acerra sono comunque sulle sue tracce e stanno acquisendo le immagini di videosorveglianza ed effettuando i rilievi del caso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come risparmiare energia elettrica: i consigli utili per la bolletta