Venticinquenne sequestrato perché non voleva fare sesso

venticinquenne

Accaduto oggi a Napoli: una donna ha rinchiuso un ragazzo venticinquenne in un seminterrato perché non voleva avere rapporti sessuali

La violenza sessuale, fisica e psicologica, non è praticata soltanto dagli uomini verso le donne: lo sa bene il giovane venticinquenne che, per aver rifiutato un rapporto fisico con una donna di 46 anni, è stato rinchiuso nel seminterrato della casa di quest’ultima. È accaduto ad Arzano, comune nella provincia di Napoli.

L’antefatto è dei più classici: il ragazzo si era recato a casa dell’amante per un rapporto sessuale. Dopo alcune ore, però, secondo la sua testimonianza, il venticinquenne si era rifiutato di continuare; a questo punto, la donna l’ha rinchiuso nel seminterrato, impedendogli di andare via.

I Carabinieri sono intervenuti poco dopo, probabilmente avvisati telefonicamente dallo stesso ragazzo, e hanno arrestato la donna, conducendola al Tribunale di Napoli Nord, dove la stessa è stata processata per direttissima ed infine incarcerata.