17 Dicembre 2020

Vaccini, De Luca: “Sono irritato e indignato”

de luca porta a porta vaccini under 40

Il Presidente De Luca interviene ancora sulla questione dei vaccini e afferma: “Nel nostro Paese non si riesce ad avere una misura chiara

Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, interviene a proposito della questione vaccini.

Dopo alcune perplessità espresse già nei giorni scorsi, il Governatore ha affermato – come riportato dall’agenzia AdnKronos:

Sono irritato e indignato perché nel nostro Paese non si riesce mai ad avere una misura chiara. Ho l’impressione che si apra il mercato nero dei vaccini.

Ma è tanto difficile dire che la distribuzione avviene in maniera proporzionale alla popolazione residente? Questo sarebbe un messaggio chiaro. Vedere che ci sono regioni che hanno il doppio, il triplo, il quadruplo rispetto ad altre è indecente.”

De Luca è intervenuto anche a proposito della possibilità di riunirsi durante le feste e ha dichiarato:

“Mi è capitato di ascoltare qualche dichiarazione di esponenti di Governo secondo cui dobbiamo consentire alle persone anziane di andare in famiglia nei 2-3 giorni di feste. Questo non è un atto di generosità, è un atto di idiozia e di irresponsabilità .

Se facciamo venire nelle feste i nostri anziani  nella gran parte dei casi li condanniamo alle terapie intensive a gennaio. Gli atti di amore consistono oggi nel tenerli tranquilli a casa e nel non portarli nelle feste e nei cenoni, che in questo caso non sono atti di amore o generosità, ma di irresponsabilità verso i nostri anziani e i nostri cari.

Abbiamo detto che quest’anno non ci sarà né Natale né Capodanno, se vogliamo essere seri e se non vogliamo, per 2 o 3 giorni di rilassamento, piangere lacrime amare a gennaio.”

De Luca ribadendo la contrarietà al piano previsto per i vaccini, ha ribadito la necessità di rimanere responsabili e prudenti, per cercare di venir fuori da questa pandemia nel più breve tempo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.