Terrore in Piazza Plebiscito: fermato ragazzino autore del raid



Piazza Plebiscito - Maratona Telethon

Raid in Piazza Plebiscito lo scorso maggio: fermato autore della sparatoria grazie alle immagini di videosorveglianza

Raid in Piazza Plebiscito: fermato autore della sparatoria dello scorso maggio. Una giornata di terrore in Piazza Trieste e Trento a pochi passi dalla famosissima Piazza del Plebiscito nel cuore di Napoli e piena di turisti.

Un ragazzino di 13 anni armato di due pistole sparo tra la folla in sella al suo scooter in un vero e proprio raid nei confronti di un rivale in affari. Il giovane è stato individuato dagli agenti della Polizia di Stato, grazie alle immagini catturate dai sistemi di videosorveglianza: nei suoi confronti è stato notificato un provvedimento di custodia cautelare per tentato omicidio con l’aggravante del favoreggiamento camorristico.

L’episodio dello scorso maggio è uno dei tanti che sempre più di frequente vede tra i protagonisti giovani incensurati o come in questo caso: dei veri e propri ragazzini che non ancora raggiunta la pubertà si dilettano con le armi da fuoco in un gioco di sangue.

Leggi anche: accoltellato durante una rapina, 22enne racconta tutto (clicca qui).

Leggi anche