14 Dicembre 2022

Suicidio nel carcere di Poggioreale: è il settimo in Campania

Per i Consiglieri leghisti è arrivato il momento di una riforma del sistema penitenziario

suicidio carcere poggioreale

SUICIDIO NEL CARCERE DI POGGIOREALE – È stato trovato impiccato nella sua cella, un uomo di 30 anni, padre di due gemelli appena nati. L’episodio è stato denunciato dal segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria Aldo di Giacomo: “Con il suicidio di oggi di un giovane detenuto a Poggioreale Napoli è stato raggiunto il terrificante numero di 81 dall’inizio dell’anno. Mai un numero così alto da oltre 20 anni: tra suicidi e decessi sono 195 le vittime in totale”.

Suicidio nel carcere di Poggioreale, parla Ciambriello

Sul triste accaduto è intervenuto anche il garante campano dei detenuti Samuele Ciambriello: “In Campania il numero dei detenuti morti suicidi è di 7. Negli ultimi dieci anni sono, in tutto, 584 le persone suicidatesi in carcere e ben 22 di questi episodi sono avvenuti nel carcere di Poggioreale, dove sono stati, in questo arco temporale, 267 i tentativi di suicidio, sventati dal personale della polizia penitenziaria”.

“Sono scosso e attonito”, aggiunge Ciambriello, che sostiene che “si continua a morire per le troppe speranze deluse, si muore di fragilità umana e di abbandono”.

I Consiglieri della Lega in Campania affermano che sia necessaria un riforma penitenziaria condannando tuttavia gli episodi di violenza sul personale penitenziario.

Potrebbe interessarti anche: “Crollo al Corso Vittorio Emanuele: cede un muro di 10 metri”.