24 Settembre 2022

Suicidio a 12 anni, il padre:”Forse un gioco finito male”

E' stata trovata morta nel giardino. Il suicidio a 12 anni di una bambina: i genitori chiedono giustizia

tragedia nel napoletano

SUICIDIO A 12 ANNI – E’ della giornata di ieri la notizia secondo la quale una bimba di albanese di 12 anni si sarebbe tolta la vita a Treviso. I fatti sono accaduti precisamente nella zona di Conegliano, dove la giovane si era trasferita da qualche mese con la sua famiglia.

Stando a quanto riportato dai colleghi de Il Gazzettino, la ragazza si trovava in casa con la sua famiglia: era venerdì. Sarebbe poi uscita a giocare col fratello più piccolo nel proprio giardino. Dopo qualche istante la tragedia per cui il padre chiede di fare giustizia.

Il corpo della ragazza è stato trovato senza vita vicino un albero. I genitori non pensano si sia trattato di bullismo ma ipotizzano qualunque cosa: «Voglio sapere la verità se è un gioco finito male o se sono venute qua altre persone che hanno fatto del male alla mia bimba». Il padre ha continuato: «non credo si tratti di bullismo, lei era felice e poi non ha il telefono. Non accuso nessuno, voglio la verità».

Attualmente si segue la pista del suicidio, non ci sono nè indagati nè ipotesi di reato. Probabilmente la giovane era caduta nel tunnel della depressione dopo il trasferimento dal suo Paese d’origine all’Italia; ovviamente non si ha alcuna certezza e si continua a indagare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Suicidio a Marano: aveva 35 anni l’uomo che si è tolto la vita