18 Novembre 2022

Stipendio dipendenti pubblici: a dicembre sarà triplicato

Dipendenti pubblici stipendio: Nella busta paga, già doppia per la tredicesima, entreranno anche gli arretrati dal 2019

STIPENDIO DIPENDENTI PUBBLICI

STIPENDIO DIPENDENTI PUBBLICI- la busta paga di dicembre (doppia perché ci sarà anche la tredicesima) si annuncia addirittura tripla, per quasi due milioni di dipendenti della pubblica amministrazione. Questo  grazie all’accordo che ha sbloccato gli arretrati maturati dal 2019. Si tratta dei dipendenti della sanità, della scuola, degli enti locali e delle camere di commercio. Sono però esclusi gli impiegati dei ministeri e delle agenzie fiscali il cui contratto era già stato rinnovato sei mesi fa.

Stipendio dipendenti pubblici: chi beneficerà degli arretrati

La novità riguarda 480 mila dipendenti degli enti territoriali. 1,2 milioni di insegnanti, ricercatori e tecnici del comparto istruzione e ricerca e circa 550 mila dipendenti della sanità.

Gli aumenti variano a seconda del livello del singolo dipendente pubblico. Per quello più basso (A1), l’aumento dello stipendio base è di 56,1 euro lordi al mese. Mentre per la posizione economica cosiddetta “D7” (al vertice delle posizioni per il personale pubblico non dirigente), si arriva a 104,28 euro mensili. Ci sono poi gli arretrati maturati nell’attesa di un rinnovo che riguarda il triennio 2019, 2020 e 2021 (in tutto 39 mensilità), più le mensilità scoperte di quest’anno. 

Come funzionano gli arretrati

Gli arretrati variano così: dai 1.210 euro della posizione economica inferiore ai quasi 2.252 euro lordi di quella superiore. Un dipendente intermedio di un comune (posizione B7), che fin qui ha ricevuto un lordo mensile da 1.719,93 euro, a dicembre avrà uno stipendio triplo di 5.077 euro divisi fra nuovo tabellare (1.800,7 euro), tredicesima (equivalente allo stipendio ordinario) e arretrati (1.475 euro).

La sanità

Nel caso dei dipendenti della sanità l’ammontare totale cresce ancora per due nuove indennità riconosciute agli infermieri (da 62,81 a 72,79 euro al mese, con arretrati fra 1.381,82 e 1.601,38 euro) e agli altri ruoli sanitari (da 35,46 a 41,1 euro al mese, con arretrati fra 780,12 e 904,2 euro) dal nuovo contratto

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Muore operaio Avellino: precipita in una vasca di 10 metri