30 Maggio 2022

Sparatoria a Qualiano, ferisce quattro persone. Aveva già ucciso il suocero

sparatoria qualiano

SPARATORIA A QUALIANO – Ferisce quattro persone dopo aver rubato l’arma ad una guardia giurata. I Carabinieri hanno arrestato per tentato omicidio plurimo, Marco Bevilacqua, 37 anni.

Non si tratta del primo arresto: l’uomo a 20 anni fu arrestato per l’omicidio del suocero, avvenuto a Scafati dopo una lite.

Nel 2008 la Corte d’Assise d’Appello di Salerno stabilì che Bevilacqua dovesse scontare 14 anni e 4 mesi di reclusione: dopo alcuni anni in carcere è poi tornato in libertà.

Nel 2016 un nuovo arresto per resistenza a pubblico ufficiale, a Qualiano: era fuggito a un posto di blocco dei Carabinieri.

Ora è stato nuovamente arrestato per una sparatoria a Qualiano. Nel corso della notte tra sabato e domenica il 37enne ha rubato una pistola da una guardia giurata per poi aprire il fuoco contro i presenti all’esterno del Nirvana Spritz in via Rosselli.

Ha ferito 4 ragazzi, di cui due in modo grave.

È stato rintracciato e tratto in arresto questa mattina intorno alle 6:30.

Secondo quanto riportato dai colleghi de “Il Meridiano News“, il 37enne, interrogato dalle Forze dell’Ordine, non ha risposto alle domande dell’interrogatorio.

Sono in pericolo di vita due dei quattro giovani feriti, Michele di Palma (18 anni) e Castrese D’Alterio (19 anni). Uno di loro, Bernardo Falco (18 anni) è stato dimesso, Nicola Di Palma (20 anni a luglio) è stato sottoposto ad un’operazione ed è in osservazione.

 

LEGGI ANCHE: PAURA A QUALIANO: SPARI CONTRO QUATTRO PERSONE. DUE SONO IN PERICOLO DI VITA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.