Sesso, Movida e Napoli



La torrida estate del 2017 sembra aver risvegliato i “bollori” della città di Napoli. Ancora un caso di sesso en plen air dopo i fatti di domenica a San Domenico Maggiore. Stavolta due giovani sono stati ripresi in piena attività sessuale su una spiaggia di Mergellina. E mentre alcuni se la ridono, altri condannano. Tra atti osceni e movida, vivere in centro sta diventando impossibile

Ancora un video con protagonisti due giovani in piena attività sessuale.

Sesso
L’Amour en plen air

Dopo l’episodio del sesso orale a San Domenico Maggiore, ove neanche il gran caldo di questi giorni è riuscito a fermare le effusioni di due ragazzi, oggi scoppia un nuovo caso. E sempre a Napoli.

Ad essere ripresi sono stati due giovani sulla spiaggia di Mergellina. Incuranti della gente che passava, e dei turisti che invadono in questi giorni le strade della bella Parthenope, i due si sono dati al sesso hard in mezzo alla sabbia.

A dare notizia dell’esistenza del video è stato un ascoltatore che ha chiamato alla Radiazza, la trasmissione di Gianni Simioli.

Il video, di circa un minuto, mostra i due ragazzi in teneri quanto palesi atteggiamenti ed è stato pubblicamente diffuso dal Mattino (link).

Valanga di commenti dopo la diffusione.

Alcuni se la prendono con i ragazzi, rei di aver commesso un reato di atto osceno in luogo pubblico, altri se la prendono con i videomaker. Riprendere senza consenso due persone, per quanto in effusioni amorose, è infatti anch’esso un reato. E nessuno sembra aver sanzionato nessuno.

Il fenomeno del sesso en plen air, comunque, non è nuovo a Napoli. Già un anno fa si commentava al foto di una coppia, in prossimità della scogliera di Mergellina, intenta a toccarsi.

Intanto, però, il caso fa ritornare d’attualità il problema. Alcuni abitanti del centro se la prendono con la movida napoletana, che rende impossibile la vita ai cittadini delle vie centrali di Napoli. Molti dei quali lamentano la quotidianità di questi fatti e il caos prodotto da chi fa le ore piccole.

Leggi anche