12 Gennaio 2023

Sanremo 2023: Guai in arrivo per Sanremo

I programmi di punta di Canale 5 e Italia 1 non si fermeranno per la settimana del Festival: la decisione di Piersilvio Berlusconi minaccia Sanremo

SANREMO 2023

SANREMO 2023-È ormai consuetudine che, quando Rai 1 trasmette il Festival di Sanremo, tutte le altre reti interrompono la normale programmazione. Vengono quindi mandate in onda repliche, best of o film visti e rivisti per non rischiare di perdere il proprio pubblico, facendo cadere vertiginosamente gli ascolti.

Sanremo 2023: Mediaset prepara la guerra

Secondo un’indiscrezione diffusa da Dagospia Piersilvio Berlusconi e i vertici Mediaset starebbero valutando di “fare la guerra a Sanremo 2023”. L’intenzione sarebbe quindi quella di mandare regolarmente in onda tutti i programmi di punta di Canale 5 e Italia 1. Il Gf Vip, C’è posta per te e Le Iene, non subirebbero quindi il consueto stop. Un grosso rischio per Mediaset, che in questo modo andrebbe incontro ad una sconfitta certa.

I commenti del web

La notizia di una possibile concorrenza di Mediaset a Sanremo 2023 ha già creato scalpore soprattutto sui social. “Una guerra persa a prescindere. Potrebbe togliere a Sanremo qualche ascolto ma sarà il nulla. Ormai Sanremo e Sanremo, possono fare tutte le guerre che vogliono”. C’è poi chi apprezza l’idea di Mediaset: “Per me è giusto. Non è possibile che su Canale 5 e altre reti quando c’è Sanremo ci siano film visti e rivisti. Uno vorrebbe anche scegliere se guardare Amadeus o no”. Oppure chi si dice dubbioso: “Mi stupirei molto dell’assenso di Maria De Filippi a un’operazione simile per C’è Posta per te, anche fosse un best of”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sanremo 2023: il costo dei biglietti e come acquistarli