Ancora sangue, sparatoria con morto in Piazza Mancini

ASL Caserta

Una sparatoria in Piazza Mancini, nei pressi di Piazza Garibaldi: un morto e un ferito

Un morto e un ferito: è questo il bilancio dell’ennesima sparatoria tra le vie del centro di Napoli, avvenuta questo pomeriggio. Questa volta il luogo dell’ agguato è nella “duchessa”, in Piazza Mancini a pochi passi dall’ affollatissima Piazza Garibaldi: luogo di mercato, di famiglie accompagnate da bambini, di “turisti per caso”, appena giunti in Città dalla stazione. L’ episodio, l’ ennesimo in pochi mesi, testimonia la guerra in atto per il controllo da parte della criminalità organizzata, del centro di Napoli.

Piazza Mancini, lugo dell' agguato.
Piazza Mancini, luogo dell’agguato.

L’ AGGUATO – Erano circa le 19 quando, nei pressi di una pizzeria di Piazza Mancini nel cuore della Duchessa, Salvatore D’ Alpino e Sabatino Caldarelli, sono stati raggiunti da sei colpi d’ arma da fuoco. Il primo è morto sul colpo, mentre il secondo, gravemente ferito, in queste ore combatte tra la vita e la morte, presso l’ Ospedale Loreto Mare. Il killer, giunto da solo alla guida di uno scooter SH, si è allontanato indisturbato.

LE VITTIME – Salvatore D’ Alpino di anni 36, morto sul colpo e  Sabatino Caldarelli di anni 37, ferito, non sono nuovi alle forze dell’ ordine. A carico di entrambi, risultano  numerosi i precedenti per ricettazione e contraffazione.