8 Novembre 2022

Rischio listeria: lotti di mortadella ritirati dai supermercati

Rischio listeria, il Ministero della Salute ha disposto il ritiro di vari lotti di mortadella: ecco quali

rischio listeria

Rischio listeria, ritirati numerosi lotti di mortadella. Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro di alcuni lotti di “mortadella supergigante” prodotta da Veroni, per la possibile presenza del batterio listeria monocytogenes.

Sono stati ritirati lotti di confezioni di mortadella supergigante a tranci e di mortadella con pistacchio, distribuiti da Granmercato, Rialto, Tosano, Coop e Conad. “I clienti che avessero acquistato questi prodotti sono pregati di non consumarli e restituirli al punto vendita”, si legge sull’avviso.

Negli avvisi pubblicati dal Ministero della Salute si legge che i lotti, marchio Veroni, sono stati tutti prodotti nello stabilimento di Correggio, in provincia di Reggio Emilia. Ecco i lotti interessati:

  • i lotti PO2221001 e PO2227301 di mortadella supergigante a tranci, richiamati per “presenza” del batterio;
  • i lotti ritirati per “possibile presenza” del patogeno: PO2223003 e PO2222201 di mortadella supergigante a tranci con e senza pistacchio distribuita da Conad;
  • tutti i lotti di mortadella supergigante a tranci con e senza pistacchio distribuita da Coop;
  • tutti i lotti di mortadella supergigante a tranci con e senza pistacchio distribuita da Tosano;
  • i lotti PO2223101, PO2223801, PO2223802 e PO2224401 di mortadella supergigante a tranci con pistacchio distribuita da Rialto;
  • i lotti PO2222303, PO2223702, PO2224309 e PF2227316 di mortadella supergigante a tranci distribuita da Granmercato.

A preoccupare è l’agente batterico responsabile della listeriosi che ha causato già morti in Piemonte e che sarebbe presente in vari prodotti (per esempio würstel e alcuni insaccati).

Potrebbe anche interessarti il seguente articolo: Angela Celentano, novità sulla bimba scomparsa 26 anni fa

Leggi anche: Caserta piange Anna Giulia Maria, l’infermiera 28enne colpita da un malore