Pomigliano dice di no al razzismo e al fascismo con una protesta



pomigliano
Fonte foto: Il mediano

No al razzismo; prevista per il weekend la manifestazione antifascista e antixenofoba “Pomigliano NON si Lega” nella cittadina vesuviana

Pomigliano dice No al razzismo. Il messaggio è chiaro e proviene da tutta Napoli. Già da ieri, prima dell’arrivo di oggi del ministro Salvini, la città ha provato a difendersi e a manifestare il proprio dissenso verso l’uomo e verso delle idee che non incarnano per alcun motivo lo spirito partenopeo.

La cittadina napoletana decide di mostrare dissenso con una manifestazione  antirazzista e antifascista dal nome “Pomigliano NON si Lega” si svolgerà questo sabato 18 maggio.

Alcuni ragazzi sui social hanno organizzato la mobilitazione per combattere fenomeni di intolleranza e odio che non riconoscono come valori di una democrazia

L’ incontro si svolgerà a Piazza del municipio alle ore 17:00.

La scelta del luogo è dovuta alla vicinanza del municipio, dove i membri della Lega di Pomigliano avvieranno un dibattito politico, con ospite Gianluca Cantalamessa.

Costui, attuale coordinatore regionale della Lega, ha un passato trascorso tra le file del MSI.

Dopo seguirà l’iniziativa solidale a sfondo culinario “Paste e patate antirazzista”.

Insomma, un modo quello dei pomiglianesi, di ribellarsi ad un ministro degli Interni non molto simpatico.

pomigliano
Fonte foto: pagina dell’evento su Facebook

Leggi anche