1 Ottobre 2022

Pagelle Napoli Torino: gli azzurri ritornano primi in classifica. I voti

Gli azzurri vincono e convincono anche contro il Torino: tre punti e si continua la corsa in classifica. Le pagelle di Napoli Torino

calcio napoli

PAGELLE NAPOLI TORINO – Con una prestazione convincente gli azzurri guidati dal tecnico Spalletti archiviano la pratica Torino e mettono in cassaforte altri tre punti fondamentali nella corsa scudetto. Aspettando l’Atalanta, il Napoli si gode, almeno per una serata, la testa della classifica in solitaria.

Meret: 6.5 guida la difesa con la sicurezza mostrata nelle ultime giornate. Incolpevole sul gol che ridà speranza al Torino al termine del primo tempo.

Di Lorenzo: 6.5 prestazione solida del capitano azzurro, che si alterna bene con Politano sulla fascia destra, i cui spazi sono spesso occupati anche da un Anguissa in versione goleador.

Rrahmani: 6. Prestazione sufficiente per il centrale kosovaro, che fatica a causa dei problemi muscolari accusati già in nazionale

Kim: 7. Il muro di Fuorigrotta. Si immola nel primo tempo sul tiro di Sanabria che avrebbe dato non poche grane a Meret. Di testa le prende tutte, negli anticipi arriva sempre per primo. Insostituibile

Mario Rui: 7. il professore di mestiere guadagna una serie di punizioni utili a far respirare la squadra. Buona la fase difensiva, eccellente quella di impostazione. Suo l’assist per il gol dell’1-0 segnato da Anguissa. Dall’80 Olivera sv

Anguissa: 8. Ennesima prestazione da incorniciare per il centrocampista in maglia numero 91. E se in Champions si era regalato la prima gioia contro il Liverpool anche da marcatore, oggi segna una doppietta da vero esterno offensivo. Imprescindibile

Lobotka: 7. qualità e quantità per il cervello del centrocampo azzurro. Onnipresente in fase difensiva, sempre in prima linea quando si tratta di illuminare quella offensiva

Raspadori: 6. Si spende tanto per la causa e prova la conclusione un paio di volte, senza però riuscire a pungere in modo significativo. Simeone dal 62

Zielinski: 6. Prova sufficiente del centrocampista polacco, che non brilla come nelle ultime uscite. Dal 62 Ndombelè

Politano: 6.5 torna bene l’esterno in maglia numero 21, che si spende tanto in difesa e per poco non trova un eurogol a inizio secondo tempo. Solo il palo esterno gli nega la gioia del gol. Dal 67 Lozano

Kvara: 6.5 Solo per il gol. Giocata da campione, quella che gli regala la quinta marcatura azzurra in stagione. Sonnecchia per tutto il secondo tempo. Intermittente. Dall’80 Elmas sv

Ndombele: 5. subentra a Zielinski per dare sostanza a centrocampo, ma non dá il suo contributo alla causa

Lozano: 6. Entra bene il messicano, che spinge quando può e contiene sulla fascia destra le sfuriate offensive di Ola Aina.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Calcio Napoli: ingaggiato Jorge Alastuey dal Barcellona