3 Dicembre 2022

Obbligo Pos 60 euro: cosa cambia per commercianti e cittadini

Obbligo Pos 60 euro: entra in vigore la misura prevista dal Governo con l'ultima manovra, cosa succede per cittadini e commercianti?

norma sul pos

Obbligo Pos 60 euro: entra in vigore la misura voluta dal Governo Meloni.

Il nuovo Governo guidato dal centrodestra e da Giorgia Meloni ha innalzato l’obbligo da parte dei commercianti per accettare i pagamenti con carte e bancomat alla cifra di 60 euro: tale provvedimento ha innescato le polemiche di opposizioni ed Unione Europea, in quanto maggiori pagamenti in contanti possono favorire una maggiore evasione fiscale.

Obbligo Pos 60 euro, cosa cambia per i commercianti:

I commercianti da oggi potranno rifiutarsi di accettare il pagamento con il Pos per importi inferiori ai 60 euro senza incorrere in alcuna sanzione così come era precedente previsto. Naturalmente tra i maggiori beneficiari ci sono i piccoli esercizi commerciali come Bar, piccole botteghe e tassisti (questi tra i maggiori sostenitori dell’abolizione di tale obbligo e il relativo innalzamento della soglia).

Obbligo Pos 60 euro, cosa cambia per i cittadini:

Per i cittadini ormai abituati a pagare regolarmente con le carte di credito e bancomat, dovranno fare i conti con la nuova norma ed inevitabilmente munirsi di maggiori contanti per far fronte ad eventuali dinieghi da parte dei commercianti nel caso il conto sia sotto la nuova soglia prevista.

Tale prospettiva naturalmente accresce la preoccupazione: maggiori contanti in tasca non favoriscono solo una maggiore evasione, ma rappresentano anche un rischio per i cittadino che può incorrere più facilmente in rapine e sottrazioni di danaro.

Tale misura prevista dal Governo Meloni ha fatto insorgere l’Unione Europea: l’Italia era uno dei pochi paesi in cui si faceva largo uso del contante, tale fenomeno era stato limitato negli ultimi anni con l’obbligo di accettazione dei pagamenti con il Pos ai commercianti, tale scelta rappresenta un passo indietro per la lotta all’evasione e alla modernizzazione del paese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE IL SEGUENTE ARTICOLO: Rapina in gioielleria: due assolti e due condannati.