15 Gennaio 2021

Nuovo Dpcm: 12 regioni cambieranno colore. Le ultime

conte

Nuovo Dpcm: 12 regioni cambieranno colore. Il coprifuoco è sempre in vigore dalle 22 alle 5, oggi ci sarà la decisione definitiva. Ecco le ultime

Stando agli ultimi aggiornamenti sulla gestione governativa in chiave Covid-19, c’è il rischio che 12 regioni italiane possano cambiare colore. Ecco il quadro della situazione attuale in Italia.

Nel bollettino di ieri sono stati registrati 17.246 nuovi contagi e 522 decessi. Intanto il Nuovo Dpcm entrerà in vigore da domani e lo stato di emergenza si prolungherà fino al 30 aprile.

Lombardia, Sicilia ed Emilia Romagna verso la zona rossa, ma a rischio anche le altre regioni. Da domani 16 gennaio fino al  5 marzo si decideranno ulteriori norme di restrizione, domenica – 17 gennaio – invece, si decideranno i nuovi colori da attribuire alle aree della penisola.

Il Nuovo Dpcm sarà firmato oggi, nelle prossime ore. È prevista la riapertura di musei e mostre per la zona gialla e il blocco all’asporto dopo le 18 per i bar, ma non per i ristoranti. Riparte anche la scuola in presenza per le superiori dal 18 gennaio.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, all’incontro con le regioni ha ribadito le nuove misure previste per fronteggiare l’epidemia: “Con indice Rt 1 la zona sarà arancione, con 1.25 rossa, in arancione anche con rischio alto per rendere il modello tempestivo”.

In sede ha evidenziato poi la possibilità di una “zona bianca, un segnale per il futuro”, dove vigono regole restrittive – mascherina e distanziamento – ma non gli altri divieti. “Per averla servono tre settimane – spiega Speranza – di fila con incidenza sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti, Rt sotto l’1 e rischio basso”.

Seguiranno aggiornamenti in giornata per le misure comportamentali anti-covid e il nuovo Dpcm.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “SCUOLE SUPERIORI A NAPOLI: SÌ ALLA RIPARTENZA MA CON LA PROTEZIONE CIVILE

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, SPORT, CULTURA, EVENTI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.