Noemi, in miglioramento le sue condizioni di salute

Noemi
FOTO: internapoli.it

Stanno finalmente migliorando le condizioni di salute della piccola Noemi: tra poche potrebbe riprendere a respirare da sola

Notizie positive per Noemi, la bambina rimasta ferita in una sparatoria lo scorso venerdì a Piazza Nazionale.

I sanitari del Santobono fanno sapere che le sue condizioni stanno finalmente migliorando. Ieri è stata effettuata una broncoscopia con cui le sono stati tolti alcuni coaguli dai bronchi che alimentano il polmone sinistro, quello più danneggiato dal proiettile.

In questo modo la bambina riesce a respirare meglio e, tra le 12 e le 24 ore si procederà al tentativo di farla respirare da sola staccandola dal respiratore artificiale.

Chiaramente tutto procede con molta cautela e scrupolosità da parte dei medici del Santobono, che stanno facendo di tutto per Noemi.

Si riaccende finalmente la speranza per questa povera bimba vittima innocente di un killer scellerato che ha sparato tra la folla.

Intanto le indagini proseguono e presto, il killer, sarà identificato. Particolari interessanti potrebbero essere presto svelati da Salvatore Nurcaro, bersaglio originario della sparatoria.

Le condizioni di salute del Nurcaro sono migliorate e, come fa sapere il capo della polizia Franco Gabrielli,  presto potrebbe essere interrogato sulla vicenda.

Continuano, nel frattempo, le dimostrazioni di vicinanza e affetto da parte del popolo napoletano che prega per Noemi, affinchè presto possa ritornare alla sua vita normale.