Napoli-Fiorentina, azzurri inguardabili: tabellino e pagelle



napoli-fiorentina

Napoli-Fiorentina, tabellino e pagelle del posticipo del San Paolo a cura della Redazione di NAPOLIZON

Napoli-Fiorentina, tabellino e pagelle.

Il Napoli in piena emergenza infermeria perde anche Mario Rui per squalifica si presenta al San Paolo con Luperto terzino destro (ma tornerà centrale durante il primo tempo), Di Lorenzo centrale al fianco di Manolas e con Ospina tra i pali: in panchina i neo acquisti Demme e Lobokta. Pochi tifosi sugli spalti del San Paolo.

La partita parte subito con i viola contratti ad attendere la manovra azzurra e pronti a sfruttarne le ripartenze e il Napoli che prova con il palleggio ad imporre il proprio gioco ma con scarse risultati. Al minuto 26 gli azzurri si dimenticano di Chiesa in mezzo all’area di rigore servito da Benassi che ha gioco facile a mettere in rete: il primo tempo si chiude con la Viola in vantaggio e il Napoli che esce tra i fischi.

Nel secondo tempo un Napoli di lotta e sudore che fa fatica a contenere la manovra azzurra e che poco riesce ad impensierire la difesa della Fiorentina. Al minuto 55 esordio in campionato per Demme che prende il posto di Allan che esce polemico dal campo e si dirige verso gli spogliatoi.  Il Napoli perde identità e visione di gioco affidandosi ad improbabili assoli: invito a nozze per la Fiorentina di Iachini che trova il goal del raddoppio al minuto 74 con Vlahovic e chiude la partita.

Napoli-Fiorentina termina 2 a 1.

Tabellino:

Reti: 26 Chiesa (F), 74 Vlahovic (F)

Ammoniti: Hysaj (N), Demme (N), Dalbert (N)

Recupero: 3pt, 3 st.

Napoli-Fiorentina, le pagelle a cura della redazione di NAPOLIZON:

Ospina (6): ottima parata su Chiesa, goal non imputabili al colombiano.

Hysaj (5,5): gioie e dolori.

Manolas (6): tiene su la retroguardia azzurra da solo e ad un certo punto, comprensibilmente, cede.

Di Lorenzo (6): insieme al greco prova a tenere su la difesa azzurra ma è una catastrofe.

Luperto (5): fuori condizione e fuori ruolo il talento pugliese va completamente in palla.

Allan (5,5): esce arrabbiato, si spera con se stesso.

dal 56- Demme (6): muscoli e grinta a centrocampo, voto di fiducia.

Fabian (5): spaesato sia nel ruolo di centrale di centrocampo che nel proprio ruolo naturale.

Zielinski (5,5): il polacco tenta di dare velocità alla manovra del centrocampo ma con pochi spunti.

dal 64- Lozano (5,5): prova a far valere la sua velocità ma senza risultati.

Callejon (5): spagnolo sprecone e invisibile.

dal 75- Llorente (sv).

Milik (5): il centroavanti azzurro completamente assente in area di rigore non riesce a far valere i prori centimetri.

Insigne (6): il capitano azzurro cerca di dare la carica di chi veste quella fascia ma sono gocce d’acqua nel deserto.

All. Gattuso (5): 3 punti in 5 partire il Napoli ha non trova una sua identità.

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLIZON (clicca qui).

Leggi anche