18 Giugno 2022

Napoli, colpisce un carabiniere. “Volevo vedere come reagiva”

Inseguimento carabinieri Napoli donna liquido urticante napoli colpisce carabiniere

Colpisce un carabiniere dandogli uno schiaffo: è successo a Napoli. Interrogato sul motivo dell’aggressione, il 23enne si giustifica in un modo davvero particolare

Napoli, ventitreenne colpisce un carabiniere per pura curiosità. Si è tenuta ieri a Napoli una manifestazione pacifica in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. Più di mille persone hanno manifestato partendo da Piazza Garibaldi e arrivando fino in pieno centro storico. Il corteo, dicevamo, è stato assolutamente pacifico e ordinato: nessun problema, eccetto quello che è successo alle ore 13 circa a Piazza San Giacomo.

Un ragazzo di 23 anni si è avvicinato al contingente dei Carabinieri del reggimento Campania, che si trovava lì per garantire l’ordine, e dà uno schiaffo a uno dei militari. L’atto è stato compiuto senza un motivo apparente e all’improvviso. A quel punto, le forze dell’ordine bloccano il ragazzo, che non ha opposto alcuna resistenza, e lo identificano.

Secondo quanto riporta ANSA, la giustificazione data dal giovane è alquanto particolare. “Volevo solo vedere la sua reazione a questo gesto” avrebbe detto il ragazzo. Quella del giovane che colpisce il carabiniere a Napoli, all’improvviso, sarebbe dunque un’aggressione dettata dalla pura curiosità.

La vittima, comunque, sta bene e ha deciso di non ricorrere a cure mediche.

Leggi anche: È morto il fumettista Tim Sale, noto per “Batman: il lungo Halloween”