Napoletani in Messico, l’avvocato: “la verità è vicina”

napoletani in messico
Fonte: ANSA

Novità sulla scomparsa dei napoletani in Messico. Parla il legale delle famiglie Cimmino e Russo: «la vicenda è stata ricostruita perfettamente»

Sembrano esserci novità riguardo la scomparsa dei tre napoletani in Messico, dei quali non si hanno più notizie dal 31 gennaio scorso.

«Dai fascicoli delle indagini condotte dalla Procura messicana sulla scomparsa dei tre italiani in Messico, emergono fatti chiari e trasparenti». A parlare, ai microfoni di ANSA, è Claudio Falleti, legale delle famiglie Cimmino e Russo.

«I responsabili – continua Falleti – ora hanno dei nomi e dei cognomi e anche la vicenda è stata ricostruita perfettamente. La verità é a portata di mano»

La richiesta dell’avvocato

Secondo quanto riportato da i colleghi de IlMattino, il presidente della Camera, Roberto Fico, riceverà il legale domani pomeriggio a Montecitorio. Ora che i responsabili sono individuati, le richieste da parte dell’avvocato Falleti sono ancora molte, tutte necessarie a «chiudere il cerchio» sulla questione.

Continua Falleti: «vogliamo sapere dove sono i nostri connazionali. Non deve trascorrere altro tempo inutilmente, ormai sono passati quattro mesi. La campagna elettorale è finita. C’è un governo e la politica ora non ha più scuse. Tutti gli attori di questa vicenda hanno nomi e cognomi e, quindi, è il momento di assumersi tutti le proprie responsabilità. Arriviamo tutti per fare finalmente luce su questa vicenda».

Il legale delle famiglie dei napoletani in Messico dichiara, inoltre, di voler richiedere un incontro con i ministri dell’Interno, degli Esteri, e del Sud.