Home Coronavirus Movida: De Luca firma la nuova ordinanza

Movida: De Luca firma la nuova ordinanza

Covid-19

Italia
502,053
Totale casi Attivi
Updated on 23 January 2021 4:24

Movida a Napoli, De Luca firma la nuova ordinanza: non si potranno bere alcolici in strada dalle 22 alle 6 e i locali dovranno chiudere entro l’1

29 MAGGIO – Lo scorso weekend sul lungomare di Napoli abbiamo assistito ad un’intensa movida, assembramenti fino all’alba e, soprattutto, inciviltà. Un’irresponsabilità che è stata denunciata subito dai residenti della zona.

Vincenzo De Luca – il Presidente della Regione Campania – in merito alla situazione ha firmato una nuova ordinanza, la numero 53 del 29 Maggio 2020.

I provvedimenti questa volta sono rivolti alla movida e agli alcolici. Stando a quanto emerso dall’ordinanza, De Luca, posticipa l’orario di chiusura dei locali dalle 23 all’1 di notte. Non oltre.

Sono vietate le vendite d’asporto di bevande alcoliche dopo le ore 22, valido per bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati e distributori automatici.

Inoltre dalle 22 alle 6, invece, è vietato il consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche e in strada.

Per quanto concerne bar, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi e ambulanti, resta consentita la possibilità di apertura a partire dalle ore 5 con l’obbligo di chiusura  entro l’una.

Per evitare l’intensa movida, c’è l’obbligo di bere alcolici al banco o ai tavoli a partire dalle ore 22. Nessun limite nell’orario di chiusura per ristoranti, pub e pizzerie.

Ecco l’ordinanza sulla movida firmata dal Presidente Vincenzo De Luca:

 

Resta sempre aggiornato con Napoli.Zon per ricevere in tempo reale tutte le notizie, clicca qui

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE