HomeCronacaMorte Mina Avolio, la sorella denuncia la scomparsa degli oggetti personali

Morte Mina Avolio, la sorella denuncia la scomparsa degli oggetti personali

Covid-19

Italia
322,891
Totale casi Attivi
Updated on 18 May 2021 2:48

La sorella della giovane Mina Avolio, morta il 9 aprile all’Ospedale Cardarelli, ha denunciato la scomparsa degli oggetti personali

La morte della giovane Mina Avolio, avvenuta lo scorso 9 aprile, ha lasciato sgomenti tutti i cittadini della comunità di Qualiano. Purtroppo, come riportato dalla sorella gemella tramite un post su Facebook, al tragico evento si è sommata la scomparsa degli oggetti personali di Mina.

Queste le sue parole:

“Vi chiedo un favore, di condividere questo mio post. Mia sorella gemella Avolio Gelsomina di soli 21 anni è stata ricoverata all’Ospedale Antonio Cardarelli di Napoli il giorno 15 marzo all’edificio B 2° piano, successivamente trasferita al 3° piano, poi è stata trasferita in rianimazione alla medicina d’urgenza il giorno 3 Aprile.

Il giorno 9 è deceduta. Non si trovano più le sue cose come: occhiali, carta d’identità, cellulare samsung A40 di colore bianco con cover nera dove c’è la sua foto sopra (allegato sotto) e il bracciale della pandora. Vi chiedo per favore a chiunque l’abbia trovato di restituirlo. Sono oggetti personali di mia sorella, solo quello mi è rimasto. Nessuno sa dove si trovino i suoi oggetti”.

Se vuoi esser sempre aggiornato sulle notizie di cronaca, attualità, politica, sport, cultura ed eventi del nostro Paese, ti invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace sul link di seguito riportato (NAPOLI ZON FACEBOOK PAGE) e anche sul nostro sito ufficiale.

 

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE