5 Gennaio 2023

Morfina in casa di riposo Napoli: intervengono i NAS

Casa di riposo in provincia di Napoli nei guai: detenute 4 confezione di morfina (per un totale di 20 fiale) non registrate

MORFINA CASA DI RIPOSO NAPOLI

MORFINA IN CASA DI RIPOSO NAPOLI-Il legale di una R.S.A. della provincia di Napoli, ha ricevuto una denuncia dai NAS. L’accusa è di aver detenuto 4 confezione di morfina (per un totale di 20 fiale). Queste risultano irregolari poichè non registrate sul prescritto registro di carico e scarico degli stupefacenti. E peraltro, in assenza di prescrizioni mediche e/o piani terapeutici riferiti alle persone alloggiate. Contestate violazioni amministrative per complessivi euro 8.000.

In concomitanza con il periodo delle Festività Natalizie, i Carabinieri NAS hanno intensificato i controlli presso le strutture ricettive dedicate all’ospitalità di persone anziane e/o portatrici di disabilità. Ad esempio le residenze sanitarie assistite (R.S.A.) e le case di riposo. Lo scopo è di verificare la corretta erogazione dei servizi di cura ed assistenza a tutela delle persone indifese. Infatti proprio in questo periodo si rileva un aumento della domanda di ospitalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Parroco Torre del Greco: rapinato e sequestrato

Rapinato il parroco di Torre del Greco, con un coltello alla gola, mentre si stava preparando per la messa del mattino. Rubati tutti i soldi della chiesa. Poi sequestrato nella canonica. La vittima di questa aberrante vicenda è don Raffaele del Duca, parroco della chiesa di Sant’Antonio a Brancaccio, a Torre Del Greco