Lutto nel mondo della cultura, è morto il regista Tonino Conte

Lutto nel
FONTE: primocanale.it

Lutto nel mondo della cultura, ieri ci ha lasciato il regista teatrale Tonino Conte, il fondatore del celebre Teatro della Tosse

Lutto nel mondo della cultura, in particolar modo nel mondo del teatro italiano post-bellico.

Ieri sera si è spento il regista teatrale Tonino Conte, nato a Napoli ma cresciuto a Genova.

Infatti, come riportato da Napoli Today, il figlio Emanuele e la propria compagna hanno confermato il decesso, riportato questa mattina dai quotidiani.

Nato nel 1935 a Napoli, il futuro regista teatrale si trasferì con i propri genitori a Genova all’età di tre anni.

Durante la gioventù decise di non proseguire gli studi oltre il diploma, svolgendo diversi mestieri per mantenersi.

Nel 1959, entrò in contatto con il capocomico e regista Aldo Trionfo, fondatore della “Borsa di Arlecchino”, un teatro-caffè situato nel piano interrato del Palazzo della Borsa di Genova.

Infatti nell’ambiente teatrale fece amicizia con Emanuele “Lele” Luzzati, scenografo, regista e disegnatore genovese.

Dall’amicizia con Luzzati, nacque l’idea di fondare il “Teatro della Tosse” assieme ad alcuni attori della precedente compagnia.

Così nel 1975, Luzzati e Conte aprirono il proprio teatro, che ospitò anche attori di fama internazionale come il francese Marcel Marceau e la britannica Victoria Chaplin.

Nel frattempo, Tonino Conte si affermò nel mondo della cultura italiana per aver diretto diversi spettacoli  tra cui il “Mistero dei Tarocchi”.

In seguito, sarà anche direttore artistico, come affermato da Napoli Today, di prestigiosi teatri come il Teatro Antico di Siracusa, il Teatro Stabile di Genova e il Regio di Torino.

Nel frattempo, ha curato diverse pubblicazioni tra cui il romanzo “Il mistero dei Tarocchi”, adattamento della sua opera e la raccolta mista di prose e immagini “Pornograffiti” del 2014.

Dal 2007, Conte è presidente onorario del Teatro della Tosse, lasciando la direzione al figlio Emanuele.

Potrebbe interessarti:Spettacoli del Teatro San Carlo fruibili via web