Lite condominio, scoppia il panico: tentato omicidio



lite

Una lite di condominio è avvenuta nella serata di ieri a Napoli, in zona Vomero. Un 26enne ha accoltellato un 45enne in conflitto con i suoi suoceri

Una lite nella serata di ieri, in via Michelangelo zona Vomero, ha seminato il panico tra la gente.

Un 26enne -mentre era intento a fare consegne di cibo per l’azienda per cui lavora- ha incontrato in una pompa di benzina il 45enne, che ha riconosciuto essere l’uomo in conflitto con i suoi suoceri.

Tra i due, residenti in zona Pizzofalcone, è nata una lite che mai si pensava potesse evolversi come accaduto.

Il giovane ha tirato fuori un coltello e ha cominciato a colpire l’uomo al fianco sinistro e all’addome.

L’uomo ferito è stato trasportato subito al Cardarelli. La prognosi resta riservata, ma non pare essere in pericolo di vita.

Nel frattempo, grazie alla collaborazione dei familiari, è stato individuato anche l’aggressore, che aveva gettato il coltello in un cassonetto in zona Medaglie D’Oro.

Il 26 enne è stato tradotto in carcere, dopo aver portato a conclusione tutte le procedure formali e avere accolto le testimonianze dei presenti al momento della lite.

 

 

Leggi anche