Home Cronaca Ischia, truffa sulle tasse di soggiorno: sequestrati 200mila euro

Ischia, truffa sulle tasse di soggiorno: sequestrati 200mila euro

Covid-19

Italia
404,664
Totale casi Attivi
Updated on 27 February 2021 10:15

Ischia, truffa sulle tasse di soggiorno: sequestrati 200mila euro dalla Guardia di Finanza di Napoli a seguito dell’indagine

ISCHIA TRUFFA – La truffa è stata scoperta dal comando provinciale della Guardia di Finanza nel corso di un’indagine coordinata dalla Seconda Sezione della Procura della Repubblica Partenopea.

È stato, al termine delle operazioni, decretato un sequestro preventivo di beni per un valore che sfiora i 200mila euro per due società che si occupano della gestione di una struttura ricettiva nella zona di Lacco Ameno.

Al centro delle indagini condotte delle anomalie, da parte della suddetta società, per quanto riguarda il versamento delle tasse di soggiorno: come riporta Il Mattino, nel 2018 e nel 2019 non è stata presentata la dichiarazione relativa a tale imposta che, invece, veniva riscossa dai clienti.

Le Fiamme Gialle della Tenenza di Ischia hanno esaminato la documentazione contabile per ricostruire la quantità di ospiti della struttura nei mesi in questione così da poter decretare la cifra totale non dichiarata. Sembra, infatti, che l’albergo non abbia versato al Comune 187.112 euro. Il gestore è stato, dunque, segnalato all’Autorità Giudiziaria.

LEGGI ANCHE L’ARTICOLO: MILIK DICE ADDIO A NAPOLI: “VADO VIA CON IL SORRISO RISPETTERÒ SEMPRE COLORI E CITTÀ.

SEGUICI SU FACEBOOK: CLICCA QUI

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE