Il Napoli smentisce il caso Insigne: ma il fratello sui social..



Napoli

Il Napoli con una nota ci ha tenuto a smentire le insistenti voci sulla possibile rottura tra l’allenatore e Insigne. Intanto con un post su Instagram il fratello del giocatore manifesta il suo rammarico

Reduce dal deludente pareggio in casa dello Genk, il Napoli si prepara in vista della sfida contro. Nel frattempo, sono sempre più insistenti le voci della rottura tra l’attaccante esterno Lorenzo Insigne e l’allenatore Carlo Ancelotti. Tutto sarebbe iniziato dopo la partita persa amaramente contro il Cagliari. Il tecnico avrebbe notato una scarso rendimento da parte del giocatore e nei successivi allenamenti della squadra. In virtù di ciò, avrebbe deciso di mandarlo in tribuna durante proprio l’ultima partita di Champion League. Da qui, sono cominciati i dissidi.

Non è un segreto che tra i due non scorra buon sangue, anche in passato ci sono stati episodi, ma non certo di questo calibro. Ancelotti in ogni caso ha voluto inviare un segnale forte alla squadra: nessun è indispensabile. Nel frattempo il conduttore di RadioKisskiss Napoli, Walter De Maggio, ha trasmesso la versione ufficiale della società: “Giuntoli ha chiarito che s’è trattato di una scelta tecnica, ribadita anche da Ancelotti. Io racconto, autorizzato dalla SCC Napoli, che ho appena finito di parlare con Lombardo che mi fa sapere che non c’è nessun caso Insigne. In questo momento ride e scherza con Ancelotti. In Europa non si possono portare tutti in panchina.” A dire il vero però, poche ore fa, il fratello del calciatore ha messo un post su Instagram, poi cancellato, che fa sicuramente discutere:“Neanche le palle di dire la verità..un gol o un assist ogni 63 minuti. Giusto, è poco brillante”. Il post lascerebbe comunque pensare che ci sia un dissidio tra Insigne e la società. Insomma c’è o non c’è un caso Insigne?

Per altre info clicca qui

Leggi anche