Il calcio piange Gigi Simoni: scomparso a 81 anni

serie a gigi simoni

Si spegne un personaggio importante del calcio italiano: Gigi Simoni muore all’età di 81 anni

Non terminano le pessime notizie calcistiche di questo 2020. Si è spento infatti l’ex calciatore, allenatore e dirigente sportivo Luigi Simoni, noto a tutti come Gigi Simoni.
Simoni era già stato colpito nel giugno 2019 da un malore, contro il quale ha lottato fino a oggi. Il peggioramento delle sue condizioni di salute gli è stato fatale ed è morto all’ospedale di Lucca.

Benvoluto da tutti nel mondo del calcio, Gigi ha avuto una lunghissima carriera da allenatore e tra le squadre più importanti in cui è stato ci sono Napoli, Lazio ed Inter.
All’ombra del Vesuvio, Simoni ha allenato due volte: la prima nella stagione 1996/97 mentre la seconda esperienza risale al 2003/04.

Nel ’96 fu autore di un’ottima prima parte di stagione piazzandosi secondo fino a dicembre di quell’anno: dopo dieci turni senza vittorie, l’allora presidente Ferlaino lo esonerò.
Al suo ritorno nel 2004, arriva al tredicesimo posto in campionato con 36 punti ottenendo la salvezza per gli azzurri, poi revocata per il fallimento della società con conseguente retrocessione della squadra in Serie C1.

Tra i suoi risultati sportivi più famosi in veste di allenatore, si ricorda la vittoria della Coppa UEFA del 1998, alla guida dei nerazzurri dell’Inter.

Seguici su Facebook, clicca qui