Giugliano, noto caseificio sversava rifiuti a Licola: denunciato

licola

Noto Caseificio sversava illegalmente rifiuti a Licola in località mare, titolare sanzionato e denunciato. Pesanti multe anche per due lidi

Licola, gli agenti di Polizia Municipale continuano nei controlli a tappeto dell’operazione “Ferragosto pulito”. L’obiettivo è sempre lo stesso: beccare coloro che sversano illegalmente i rifiuti. La Polizia Municipale in questa operazione è coadiuvata dagli uomini della Teknoservice. Incredibili i controlli che si stanno facendo sui vari cumuli di rifiuti abbandonati in strada per poter risalire ai responsabili.

Ed ecco che sono riusciti a scoprire che un noto caseificio smaltiva i propri rifiuti in via Licola Mare. E’ scattata, quindi, per il titolare sia una denuncia penale che delle pesanti sanzioni. “Puniti” con delle multe anche due lidi che non eseguivano la raccolta differenziata.

C’è in programma di acquistare altre telecamere mobili così da poter sia potenziare il monitoraggio delle zone periferiche che di migliorare il controllo del territori. La task force dell’ambiente, dopo la giornata di oggi (ferragosto) darà il via ad ulteriori controlli a tappeto anche sui grandi condomini. 

In questo caso l’obiettivo è constatare se viene o meno eseguita la raccolta differenziata. Nel caso qualcuno dovesse ostinarsi a non differenziare i rifiuti allora scatterebbero pesanti sanzioni. Però, ciò non va a ledere la pulizia straordinaria delle periferie.