Rom, omicidio nel quartiere di Ponticelli



E’ stato ucciso questa notte nel quartiere di Ponticelli un rom di trentasette anni. La salma è stata sequestrata e il pm ha disposto l’autopsia.

Questa notte nel campo rom  di via Virginia Wolf,  nel quartiere Ponticelli di Napoli, un rumeno di nome Lucian Memet è stato accoltellato da tre connazionali, poi datisi alla fuga. Sul corpo, che presentava ferite al capo e alla schiena, il pm ha disposto l’autopsia. Altri due rom di 36 e 18 anni sono stati leggermente feriti nel corso della rissa e soccorsi dal 118.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo avrebbe avuto un’accesa discussione con alcuni suoi connazionali, poi conclusasi in tragedia. In seguito al diverbio, sarebbe stato colpito con degli oggetti contundenti e morto sul colpo. Dopo un primo sopralluogo dei carabinieri del nucleo investigativo di Napoli è stato rinvenuto un coltello da cucina sporco di sangue.

Sono in corso le indagini investigative dei carabinieri di Poggioreale.

Leggi anche