22 Giugno 2022

Genova, ciclisti litigano con la mamma di un figlio autistico

genova ciclisti mamma figlio disabile

Genova, due ciclisti bloccano il passaggio rendendo difficoltosa la discesa e la salita dei passeggeri e litigano con la mamma di un figlio autistico

Succede a Genova, alla stazione di Vesima, dove la mamma di un figlio autistico ha dovuto litigare con due ciclisti che bloccavano l’entrata del treno regionale, rendendo difficoltoso l’accesso a persone disabili. I due hanno insinuato che il bambino non fosse realmente affetto da disabilità, chiamandolo anche maleducato.

La lite ha visto il coinvolgimento della capotreno, allertata dagli altri passeggeri, affinché i due ciclisti fossero fatti scendere dal convoglio e fossero condotti in un treno con maggiore spazio a bordo. Il figlio della donna, secondo quanto riportato dai colleghi Ansa, stava nel frattempo avendo una crisi di nervi dettata dallo stress della situazione.

Non è la prima volta che un episodio del genere si verifica in treno. Risale allo scorso aprile il caso dei ventisette ragazzi disabili costretti a scendere dal regionale 3075 che da Genova Piazza Principe doveva riportarli a Milano, e sul quale erano stati prenotati i posti, perché i turisti saliti sul treno prima di loro avevano occupato i posti riservati.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Esteri, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI. Oppure seguici sui nostri profili Twitter e Instagram per contenuti extra.

Potrebbe interessarti anche: “Rimini, stufo della fila al pronto soccorso si getta nel vuoto”.