Gambizzato in strada: colpito il cognato del boss Polverino

gambizzato

Napoli, zona Camaldoli: ferito e gambizzato in strada, ieri sera, il cognato del boss Polverino.

Ancora spari in strada: a darne notizia, questa mattina, sono i colleghi de IlMattino. Ieri sera, in via Sant’Ignazio di Loyola, a due passi dai Camaldoli, un uomo, M.M., è stato avvicinato da due sconosciuti a bordo di una moto che hanno aperto il fuoco e centrato le ginocchia.  L’uomo gambizzato è stato identificato come il cognato del padrino di MaranoGiuseppe Polverino, in carcere dal 2012. In seguito, è stato trasportato al Cardarelli.

L’accaduto  non è isolato. Secondo gli inquirenti, la vicenda potrebbe essere collegata ad un episodio risalente a qualche settimana fa a Marano:  M.M. – insieme ad  alcuni esponenti delle nuove leve della camorra maranese –  si sarebbe reso protagonista di una sparatoria, infastidendo “qualcuno della zona”.

Di recente, inoltre, M.M. avrebbe denunciato il furto di automezzo utilizzato per le proprie attività commerciali.