Feyenoord-Napoli: le pagelle

SSC Napoli - Sarri

Finisce l’avventura degli azzurri in Champions League: le pagelle di Feyenoord-Napoli a cura della redazione di Napoli.Zon

Feyenoord-Napoli, le pagelle. Si conclude il cammino del Napoli in Champions League. Il Manchester non riesce ad avere la meglio in Ucraina e consegna la qualificazione allo Shakhtar Donetsk. Primo tempo in bianco e nero per il Napoli che trova l’immediato vantaggio al 2 minuto con Zielinski ma cala di intensità e si fa recuperare dal Feyenoord con il pareggio ad opera di Joergensen al minuto 33. Secondo tempo senza emozioni frutto anche delle notizie provenienti dell’Ucraina, il Napoli che incassa il secondo goal del Feyenoord in pieno recupero ad opera di St. Juste, nonostante la superiorità numerica per l’espulsione di Vilhena.

Per il Napoli sarà dunque Europa League.

Le pagelle di Feyenoord – Napoli (2-1) a cura della redazione di Napoli.Zon:

Reina (5): colpevole nell’occasione del secondo goal

Maggio (6): il migliore della difesa

dal 64st – Mario Rui (5,5): entra ma non incide

Albiol (5): nervoso e colpevole del vantaggio del Feyenoord

Koulibaly (5,5): serata no ma prova a tenere in piedi la difesa.

Hysaj (5,5): tanti sforzi sulla fascia sinistra ma poca incisività

Allan (5,5): recupera palloni non pervenuto.

dal 60st Rog (6): tanta grinta, pochi minuti

Diawara (5,5): regia a singhiozzo soprattutto sui calci piazzati

Hamsik (5): continua il momento no del capitano, troppo lontano e poco incisivo nella fase offensiva.

Zielinski (6): il goal e tanta corsa

Mertens (5,5): la stanchezza si fa sentire.

Callejon (6): ce la mette tutta ma in fase offensiva mancano i lanci precisi di Lorenzo.

dal 74st Ounas (6): sufficienza meritatissima con la speranza di vederlo all’opera qualche minuto in più.

All. Maurizio Sarri (5,5): forse il fattore psicologico era da curare meglio.

Rinnovo di Ghoulam? Leggi i dettagli (clicca qui)