19 Novembre 2022

Eroina, sequestrata ingente quantità: ecco quanta ne aveva lo spacciatore 59enne

Uno spacciatore 59enne napoletano è stato perquisito e le Forze dell'Ordine hanno fatto un'incredibile scoperta: ecco quanta droga possedeva

spacciatore 59enne eroina

L’eroina è una delle droghe più pericolose e dannose per l’organismo umano: ne basta una piccolissima quantità per diventare dipendenti e per danneggiare all’istante il proprio corpo. Smettere con l’assunzione di questa droga è difficilissimo per la reazione fisica che l’organismo ha quando non si assume più per un po’ di tempo: forti dolori muscolari, nausea, brividi e vomito. È per questo, dunque, che è considerata tra le droghe peggiori. Lo spacciatore 59enne di Napoli di cui vi parleremo in questo articolo possedeva un’enorme quantità di eroina addosso, tutta destinata alla vendita.

Quanto vi raccontiamo è avvenuto nella notte tra ieri ed oggi, a via Giuseppe Marrazzo, nei pressi del Rione Monterosa. L’uomo è stato fermato dalle forze dell’Ordine, e in particolare dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, per un controllo. Come riporta l’Agenzia ANSA, l’uomo non è sembrato a suo agio sin dal momento in cui gli agenti gli hanno chiesto di fermarsi per il controllo.

E infatti, con la perquisizione, le Forze dell’Ordine hanno scoperto che il 59enne è uno spacciatore per l’ingente quantità di eroina trovatagli addosso. Ben 133 involucri, precisamente, i quali contenevano in tutto 41 grammi della tremenda sostanza. Gli agenti hanno, pertanto, proceduto subito con l’arresto per detenzione di sostanza stupefacente.

Fonte foto: Ipsico.it