19 Novembre 2022

Controlli sugli alimenti in centro città: attività sospese

CONTROLLI SUGLI ALIMENTI IN CENTRO CITTà

Controlli sugli alimenti in centro città hanno condotto alla chiusura di alcune attività nella zona di piazza dei Martiri, a Napoli.

Nel corso del pomeriggio di ieri, venerdì 18 novembre, gli addetti del Dipartimento alla Prevenzione appartenente all’ASL Napoli 1, veterinari, tecnici della prevenzione e medici, hanno perlustrato una serie di attività alimentari. Le analisi si sono svolte soprattutto nel cuore della movida napoletana, maggiormente frequentata nel corso delle serate del fine settimana da giovani e non.

Ad essere ispezionare pescherie, pizzerie, rosticcerie e paninoteche, per un totale di circa 20 negozi locati tra piazza dei Martini e le via ad essa adiacenti. Al termine dei controlli sono emerse 130 prescrizioni. Alcune attività sono state diffidate mentre ad altre è stato prescritto il pagamento di una sanzione amministrative. Ben sei sono, invece, i locali sospesi e, allo stesso tempo, è stata imposta la distruzione di diversi chili di alimenti non conformi alle regole della sicurezza alimentare.

A commentare la vicenda, come riportato da NapoliToday, il direttore dell’ASL Napoli 1:

È nell’interesse della salute di cittadini e turisti, al fine di garantire il rispetto di tutte le norme vigentiL’attività di ispezione proseguirà nelle prossime settimane in altre aree della città per eliminare dal mercato alimenti potenzialmente pericolosi per la salute e far valere le leggi sulla sicurezza alimentare a tutela dei cittadini, ma anche dei tantissimi esercenti che rispettano le regole e che sono vittime di una concorrenza sleale“.

LEGGI ANCHE LA NOTIZIA: VIOLENZA SHOCK A NAPOLI. PICCHIANO SESSANTENNE PER UN ALBERO DI NATALE