Discarica abusiva sequestrata a Casoria dalla polizia municipale

Discarica
Fonte foto: LaRampa.it (IMMAGINE DI REPERTORIO)

Discarica abusiva sequestrata dagli agenti della polizia municipale del comune di Casoria al confine con la città di Volla

Discarica abusiva sequestrata dalla polizia municipale di Casoria nella frazione di Lufrano, al confine con la città di Volla.

E’ questa la notizia arrivata in mattinata e riportata dal quotidiano Inter Napoli.it.

Gli agenti di polizia hanno sequestrato un area di ben 4.000 metri quadrati contenente diversi rifiuti.

Il Colonello Giuseppe Sciaudone del Nucleo Tutela Ambientale dei Carabinieri ha iniziato le indagini sul suolo con il supporto della sua squadra provvedendo immediatamente al sequestro dell’area.

Il terreno, a destinazione agricola, ma attualmente incolto, risulta essere contaminato da “rifiuti speciali“; derivati dal calcestruzzo degli edifici demoliti.

Continua la tutela del territorio da parte della polizia municipale. Il comune di Casoria è parte integrante del patto della Terra dei Fuochi, un patto governativo per fermare le eco-mafie.